STATUTO

SOCIETÀ ITALIANA DI NEONATOLOGIA INFERMIERISTICA

Il presente Statuto è scritto e proposto dai seguenti Soci Fondatori: 

Denis Pisano (Cagliari), Remo Galaverna (Cuneo), Giovanna Cuomo (Modena), Annamaria Battan (Monza), Elena Bernabei (Aversa), Roberta Guardione (Torino), Elisabetta Lolli (Padova), Chiara Selmi (Prato), 

Roma, 27 Settembre 2018 

ART. 1 – DENOMINAZIONE E DURATA 

1.1 È costituita una società scientifica e culturale denominata Società Italiana di Neonatologia Infermieristica, affiliata alla Società Italiana di Neonatologia. La denominazione può essere spesa anche nella forma abbreviata SIN-INF. 

1.2 La SIN-INF è una società affiliata alla Società Italiana di Neonatologia e ne condivide gli scopi istituzionali. In particolare persegue una continua collaborazione, consultazione e coinvolgimento su tutte le tematiche che interessano la Neonatologia anche nei riguardi delle Istituzioni nazionali e regionali. 

1.3 La Società SIN-INF ha durata illimitata a decorrere dalla data della sua costituzione. 

ART. 2 – LA SEDE 

2.1 La SIN-INF ha sede presso la Segreteria Nazionale, attualmente in Milano, in via Libero Temolo 4. Il Consiglio Direttivo, con la maggioranza dei due terzi dei componenti, può trasferire la sede dell’Società in luogo diverso. 

ART. 3 – OGGETTO SOCIALE FINALITÀ ED OBIETTIVI 

3.1 La SIN-INF è apolitica, non ha scopo di lucro né diretto né indiretto, né svolge alcuna attività di tutela sindacale dei suoi associati in modo diretto o indiretto. 

3.2 La SIN-INF non esercita attività imprenditoriali, né partecipa ad esse. 

3.3 In particolare la SIN-INF si propone di: 

a) favorire e promuovere la ricerca, la divulgazione scientifica, la didattica e l’assistenza nell’ambito della Neonatologia, intesa quale disciplina che si occupa del neonato sano e patologico, con specifico riferimento alle problematiche infermieristiche neonatali, ivi inclusa l’emergenza, la terapia intensiva neonatale, il trasporto del neonato, il follow-up e il neonato a casa. 

b) promuovere una fattiva collaborazione scientifica, didattica, organizzativa ed assistenziale con la Società Italiana di Neonatologia, favorendo anche la formazione scientifica dei giovani infermieri e infermieri pediatrici, le attività di aggiornamento professionale e di educazione continua in medicina secondo le linee guida del Ministero della Salute; 

c) promuovere la diffusione delle conoscenze e l’insegnamento nel campo della Neonatologia, in particolar modo con riferimento al ruolo che in quest’ambito ricoprono gli infermieri e gli infermieri pediatrici, anche attraverso congressi, convegni, riunioni e corsi di aggiornamento e di specializzazione realizzati anche con il supporto della Società Italiana di Neonatologia. 

3.4 Per il raggiungimento dei propri obiettivi istituzionali, la SIN-INF promuove ed attua altresì una collaborazione organica e permanente con le Associazioni culturali e con le Federazioni rappresentative di categorie professionali che perseguono nel nostro Paese, in parte o totalmente, gli stessi fini istituzionali. 

3.5 La SIN-INF interagisce e collabora con le analoghe Società ed Istituzioni scientifiche europee ed internazionali. 

ART. 4 – SOCI 

4.1 I soci della SIN-INF sono distinti in: 

A. Ordinari: 

a) Laureati in Infermieristica e titoli equipollenti; 

b) Laureati in Infermieristica Pediatrica e titoli equipollenti; 

B. Sostenitori: 

appartenenti a professioni sanitarie che operano in contesti neonatologici (massimo 20% sul totale dei Soci), 

C. Onorari 

4.1 Solo i Soci ordinari sono elettori ed eleggibili per gli organi della società. 

4.2 L’ammissione alla SIN-INF come socio è valutata insindacabilmente dal CD. 

4.3 La partecipazione dei soci è a tempo indeterminato e la quota associativa è intrasmissibile e non rivalutabile. 

ART. 5 – QUOTA SOCIALE, PATRIMONIO ED ESERCIZIO FINANZIARIO 

5.1 I Soci della SIN-INF sono tenuti a versare annualmente la quota associativa nella misura proposta dal Consiglio Direttivo ed approvata dall’Assemblea. 

5.2 Il patrimonio della Società è costituito dalle quote dei Soci e da somme o altri beni e valori devoluti da enti pubblici o privati o da altre personalità giuridiche per la realizzazione delle finalità associative di cui all’art. 3. 

5.3 I soci Onorari sono esentati da ogni onere finanziario. 

5.4 Le entrate della SIN-INF sono costituite da: 

– quota sociale versata da ciascun Socio; 

– altri contributi versati dai Soci, sulla base delle deliberazioni dell’Assemblea; 

– contributi versati dallo Stato e da Enti pubblici e privati; 

– altri proventi che pervengano alla SIN-INF a qualsiasi titolo. 

5.5 L’esercizio finanziario ha inizio il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno. 

5.6 La società durante la sua esistenza non può, neppure in via indiretta, distribuire utili, avanzi di gestione, riserve e fondi. 

ART. 6 – ORGANI DELLA SIN-INF 

6.1 Sono organi della SIN-INF 

  1. a) L’Assemblea generale dei Soci; 
  2. b) Il Presidente; 
  3. c) Il Tesoriere; 
  4. d) Il Consiglio Direttivo; 
  5. e) Il Collegio dei Revisori dei Conti; 

ART. 7 – ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI 

7.1 L’Assemblea generale è costituita da tutti i Soci in regola con il pagamento della quota associativa. 

7.2 L’assemblea è convocata dal Presidente, con avviso inviato individualmente ai Soci, almeno trenta giorni prima della data di convocazione: 

a) in seduta ordinaria, una volta all’anno in occasione del Congresso Nazionale della Società italiana di Neonatologia; 

b) in seduta straordinaria, per delibera del Consiglio Direttivo o su richiesta di almeno1/10 (un decimo) dei Soci in regola con la quota sociale. 

7.3 Le assemblee ordinarie e straordinarie sono convocate mediante e-mail, inviate ai soci almeno 30 giorni prima della data prevista per la riunione. 

7.4 L’Assemblea è regolarmente costituita: 

  1. a) in prima convocazione, se presente almeno la metà dei Soci e delibera validamente sui punti posti all’ordine del giorno; 
  2. b) in seconda convocazione l’Assemblea delibera validamente sui punti posti all’Ordine del giorno qualunque sia il numero dei Soci intervenuti. 

7.5 L’Assemblea è presieduta dal Presidente o, in sua vece, da un membro del Consiglio Direttivo 

7.6 Il Presidente è assistito dal Segretario del Consiglio Direttivo. 

7.7 L’Assemblea dei Soci 

  1. a) si esprime con voto sul bilancio finanziario e sull’attività della Società; 
  2. b) delibera sulle proposte avanzate dal Consiglio Direttivo e dai Soci; 
  3. c) su proposta del Consiglio Direttivo nomina i Soci Onorari; 
  4. d) delibera sulle modifiche dello Statuto; 
  5. e) delibera sull’importo della quota societaria annuale; 
  6. f) delibera sullo scioglimento della Società. 

7.8 Le deliberazioni sono approvate a maggioranza semplice e obbligano, in conformità alle leggi vigenti, tutti i Soci, anche se assenti o dissenzienti. 

ART. 8 NORME ELETTORALI 

8.1 L’Assemblea generale elegge in distinte votazioni, a scrutinio segreto gli organi della Società: 

  1. a) Il Presidente 
  2. b) Il Tesoriere 
  3. c) 3 membri del Consiglio Direttivo 
  4. d) 2 membri componenti del Collegio dei Revisori dei Conti. 

8.2 Tutti i soci in regola con le quote sociali ed iscritti al 31 dicembre dell’anno precedente rispetto a quello elettivo costituiscono elettorato attivo e passivo. 

8.3 Il Presidente, il Tesoriere ed i Consiglieri, possono essere rieletti nella stessa carica per un massimo di 2 mandati triennali consecutivi. 

8.4 Le candidature a Presidente, Tesoriere, Consiglieri e Componenti del Collegio dei Revisori dei Conti devono essere sostenute dalla firma di almeno 20 soci. 

8.5 Tutte le candidature dovranno essere inviate con raccomandata A/R o Posta Elettronica Certificata (PEC) al Presidente della SIN INF almeno 60 (sessanta) giorni prima della data delle elezioni. I 60 (sessanta) giorni intercorrono tra la data (esclusa) del timbro postale e la data (esclusa) delle elezioni. 

ART. 9 – PRESIDENTE, TESORIERE E CONSIGLIERI 

9.1 Il Presidente, il Tesoriere ed i Consiglieri sono eletti dall’Assemblea generale dei Soci e rimangono in carica per un triennio. 

9.2 In caso di vacanza o di impedimento del Presidente, le sue funzioni vengono esercitate dal un membro del Consiglio Direttivo nominato all’interno del Direttivo fino alla conclusione del mandato. In questo caso il Vicepresidente è comunque eleggibile alla carica di Presidente alle elezioni immediatamente successive. 

9.3 In caso di vacanza del Tesoriere subentra nella carica un Consigliere delegato dal Consiglio Direttivo fino alla conclusione del mandato. Il consigliere delegato è comunque eleggibile alla carica di Tesoriere alle elezioni immediatamente successive. 

9.4 Il Presidente rappresenta la Società in ogni occasione. 

  • • Convoca e presiede il Consiglio Direttivo e l’Assemblea generale; 
  • • Cura l’esecuzione delle delibere del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea generale; 
  • • Provvede a far conservare lo statuto ed il regolamento; 
  • • Presenta annualmente all’Assemblea generale una relazione sull’attività del CD e della SIN-INF; 
  • • Provvede alla conservazione dell’Archivio Sociale. 

9.5 Il Tesoriere ha la responsabilità dell’elaborazione del bilancio finanziario. Il Tesoriere ha l’obbligo di presentare al Consiglio Direttivo il Conto consuntivo finanziario chiuso al 31 (trentuno) dicembre di ogni anno, e controllato dai Revisori dei Conti, entro il 30 (trenta) aprile dell’anno successivo. Presenta annualmente la relazione finanziaria all’Assemblea generale per l’approvazione. Il Tesoriere ha la responsabilità di presentare entro il 31 marzo di ogni anno il bilancio preventivo al consiglio direttivo al fine della sua approvazione. 

ART. 10 – CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA SIN INF 

10.1 Il Consiglio Direttivo è costituito da: 

a) 1 Presidente 

b) 1 Tesoriere 

c) 3 consiglieri 

10.2 In caso di vacanza di un componente del Consiglio Direttivo, subentra il primo dei non eletti fino a completamento del mandato del componente sostituito. I componenti subentranti, sono rieleggibili all’elezioni immediatamente successive. 

10.3 La vacanza simultanea della metà più 1 dei componenti del Consiglio Direttivo comporta la decadenza dello stesso. Il Presidente rimane in carica per la ordinaria amministrazione e indice le elezioni nel più breve tempo possibile. 

10.4 Il Consiglio Direttivo è investito dei più ampi poteri per intraprendere o autorizzare ogni atto e operazione che rientrino nelle finalità della SIN-INF e che non siano prerogativa dell’Assemblea generale entro i limiti e con l’osservanza delle norme stabilite dall’ordinamento giuridico. 

E precisamente: 

  • • delibera sulle attività della SIN-INF in armonia con lo statuto, coi regolamenti e con i mandati dell’Assemblea generale; 
  • • nomina nel suo seno il Segretario; 
  • • nomina nel suo seno un responsabile scientifico 
  • • approva i Soci di cui al punto 1. dell’art. 4 
  • • propone all’Assemblea generale le nomine dei Soci Onorari; 
  • • indice annualmente il Congresso Nazionale e ne definisce il programma scientifico; 
  • • stabilisce l’ordine del giorno dell’Assemblea generale; 
  • • amministra il patrimonio della Società; 
  • • Costituisce gruppi di studio a progetto per specifiche attività di natura scientifica. 

10.5 Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza semplice. In caso di parità di voti, prevale il voto del Presidente. 

10.6 Il Consiglio Direttivo si riunisce almeno 2 volte all’anno su convocazione del Presidente da effettuarsi a mezzo posta elettronica almeno 20 (venti) giorni prima della data fissata per la riunione. Il Presidente è tenuto a convocare prontamente il Consiglio anche a seguito di richiesta scritta e motivata 

presentata da tre componenti del Consiglio Direttivo. Nei casi di motivata ed indifferibile urgenza la convocazione può essere effettuata almeno 48 (quarantotto) ore prima della riunione tramite email. 

10.7 Il Consiglio Direttivo è validamente costituito con la presenza della maggioranza dei membri ordinari. 

10.8 Il Consiglio Direttivo può invitare ad assistere alle proprie riunioni consulenti e persone non appartenenti al Consiglio stesso. 

10.9 Di ogni riunione un membro del Direttivo con funzione di segretario redige un verbale delle decisioni adottate che, sottoscritto con il Presidente, è conservato agli atti della Società ed è a disposizione dei membri del Consiglio Direttivo o di qualsiasi socio che ne faccia richiesta scritta o motivata al Consiglio Direttivo. Il verbale, anche in forma parziale, non può essere reso pubblico senza autorizzazione del Consiglio Direttivo e/o del Presidente. 

ART. 11 – COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI 

11.1 Il Collegio dei Revisori dei conti è composto da due membri che rimangono in carica per 3 (tre) anni e possono essere eletti per due mandati consecutivi. Il Collegio adempie ai controlli sulla regolarità contabile del conto consuntivo finanziario della SIN-INF. A tale scopo, esso si riunisce ogni anno entro il 30 (trenta) aprile dell’anno successivo. 

ART. 12 – CONGRESSO NAZIONALE 

12.1 Il Congresso Nazionale della SIN-INF è la manifestazione ufficiale della SIN-INF, ha luogo ogni anno, è contraddistinto da un numero progressivo e si svolge nell’ambito del Congresso Nazionale della Società Italiana di Neonatologia 

12.2 Il programma scientifico del Congresso è definito dal Consiglio Direttivo sulla base delle indicazioni ad esso pervenute. 

12.3 I Soci che intendono indire riunioni a carattere nazionale al di fuori del Congresso nazionale su argomenti conformi all’Art.3 sono tenuti a darne comunicazione al Presidente della SIN-INF 

ART. 13 – RAPPRESENTANZE REGIONALI 

13.1 Per realizzare le finalità statutarie nell’ambito delle singole Regioni, la SIN INF si avvale della collaborazione di uno o più rappresentanti infermieristici regionali. 

13.2 Il rappresentante infermieristico regionale è un socio della SIN INF e rimane in carica per 3 anni. 

13.3 Esso ha tra i suoi compiti (e limitatamente alla regione di appartenenza): la promozione delle attività scientifiche e di ricerca, le iniziative di aggiornamento professionale, gli interventi organizzativi ed assistenziali in armonia con l’art. 3 del presente statuto e con quanto proposto e deliberato dal Consiglio Direttivo. Il socio rappresentante regionale mantiene rapporti di stretta collaborazione con il Consiglio Direttivo della SIN INF. 

13.4 i soci infermieri che intendono rappresentare la SIN INF nella propria regione devono inviare richiesta scritta al Presidente della SIN INF almeno 30 giorni prima del Congresso Nazionale allegando il proprio curriculum professionale. 

13.5 I rappresentanti regionali sono nominati dal Consiglio Direttivo della SIN INF in occasione del Congresso Nazionale dopo valutazione delle domande di candidatura. 

ART. 14 – RAPPORTI CON LA SOCIETA’ ITALIANA DI NEONATOLOGIA (SIN) 

14.1 La SIN-INF è una società affiliata alla SIN. Il Presidente della SIN-INF fa parte, senza diritto di voto, del Consiglio Direttivo Nazionale della Società italiana di neonatologia 

14.2 Quando richiesto, il Consiglio Direttivo della SIN-INF designa propri rappresentanti a far parte di eventuali organi consultivi o rappresentativi nell’ambito della SIN. 

ART. 15 – SITO WEB 

La sezione SIN-INF presente nel portale www.neonatologia.it è il riferimento web ufficiale della SIN INF. 

ART. 16 – REGOLAMENTO 

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo elaborano ed aggiornano il Regolamento da affiancare al presente Statuto per il funzionamento della SIN-INF, con particolare riguardo a: 

  • • le modalità dettagliate per le future candidature ed elezioni alle cariche sociali della SIN-INF; 
  • • le modalità di diffusione dei documenti ufficiali della SIN-INF; 
  • • ogni altra questione riguardante il funzionamento della SIN-INF che il Consiglio Direttivo ritenga debba essere maggiormente dettagliata tramite il regolamento. 

ART. 17 – RETRIBUZIONE DELLE CARICHE SOCIALI 

Tutte le cariche sociali sono gratuite. 

ART. 18 – FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ SOCIALI 

Le attività sociali sono finanziate attraverso la quota sociale, i contributi di Enti pubblici o privati, nonché attraverso le risorse messe a disposizione della Società Italiana di Neonatologia, per le attività della SIN-INF approvate dal CD della SIN. Sono esclusi i finanziamenti che configurino conflitto d’interessi con il S.S.N., anche se forniti attraverso soggetti collegati. 

ART. 19 – SCIOGLIMENTO 

19.1 L’Assemblea generale, convocata in seduta ordinaria o straordinaria, delibera a maggioranza semplice, lo scioglimento della Società. 

19.2 Il Patrimonio della Società risultante dalla liquidazione sarà devoluto ad altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale o a fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’articolo 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, salva diversa destinazione imposta dalla legge. 

ART. 20 – MODIFICHE DELLO STATUTO 

20.1 Il presente statuto può essere modificato dall’Assemblea generale convocata in seduta ordinaria o straordinaria con votazione a maggioranza dei presenti. 

20.2 Le proposte di modifica sono formulate dal Consiglio Direttivo o da almeno 1/10 dei Soci con nota scritta ed indirizzata al Presidente della SIN-INF. 

20.3 Il Presidente deve includere nell’Ordine del Giorno dell’Assemblea un punto relativo alle modifiche di Statuto e deve notificare ai Soci il testo delle modifiche proposte almeno un mese prima della convocazione dell’Assemblea stessa.